Quando la scienza si fa spettacolo

Si possono spiegare vaccini e immunità di gregge attraverso un musical? Certamente sì: tutti i mezzi sono leciti per fare una corretta comunicazione scientifica, ma alla base è necessario un comitato scientifico che garantisca i contenuti

0
549

Il vaccino e l’immunità di gregge spiegati in un musical, perché se il compito della scienza è quello di indicarci la strategia migliore per fronteggiare il futuro, il compito del divulgatore scientifico è quello di disseminare la conoscenza. Il mezzo con cui diffondere le informazioni ha poca importanza, purché sia efficace, ma è fondamentale che alla base vi siano solide fondamenta scientifiche.

Divertente, ma basato su solide basi scientifiche

Per questo dietro al musical ideato di Lorenzo Baglioni c’è in importante board che garantisce la correttezza del testo:

  • Antonella Viola – Immunologa, Università di Padova
  • Antonietta Mira – Statistica, Università della Svizzera italiana e Università dell’Insubria
  • Armando Massarenti – Giornalista e filosofo della scienza, CNR
  • Furio Honsell – Matematico-informatico, Università di Udine e politico
  • Paolo Giudici – Statistico, Università di Pavia
  • Dario Gregori – Biostatistico, Università di Padova
  • Daniele Cassani – Matematico, Università dell’Insubria
  • Raffaele Bruno – Infettivologo, Università di Pavia e Policlinico San Matteo di Pavia
  • Guido Bertolini – Epidemiologo, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS
  • Riccardo Bellazzi – Bioingegnere, Università di Pavia

Il progetto è patrocinato da:

  • Riemann International School of Mathematics – RISM
  • Università degli Studi dell’Insubria
  • Università degli Studi di Pavia
  • Unione Matematica Italiana – UMI
  • Società Italiana di Econometria – SIdE
  • Società Matematica della Svizzera Italiana – SMASI
  • Centre for Data Science della Queensland University of Technology,
  • Brisbane, Australia – QUT
  • BrainCircle Italia
  • BrainCircle Lugano

Le risposte della Rism alle domande più frequenti:

FAQ