Vertici della EFPIA (Federazione europea delle industrie e associazioni farmaceutiche) 2021-2023

Confermati Hubertus von Baumbach come presidente e Fruergaard Jørgensen come primo vicepresidente. Nuova nomina di Olivier Laureau a secondo vicepresidente

0
580

I vertici della EFPIA (Federazione europea delle industrie e associazioni farmaceutiche) 2021-2023 rinnovano l’impegno delle farmaceutiche europee a collaborare con l’UE e con gli Stati membri per contribuire al contrasto della pandemia di COVID-19 e alla resilienza dei sistemi sanitari dell’UE nonché per mantenere l’Europa leader per l’innovazione farmaceutica.

Il 16 giugno 2021, l’Assemblea generale dell’EFPIA ha confermato Hubertus von Baumbach (presidente del consiglio di amministrazione di Boehringer Ingelheim) alla presidenza della Federazione per i prossimi due anni.

L’Assemblea Generale dell’EFPIA ha anche confermato come primo vicepresidente Lars Fruergaard Jørgensen, presidente e CEO di Novo Nordisk.

Il secondo vicepresidente dell’EFPIA è invece Olivier Laureau, presidente di Servier, che completa il team di presidenza. 

Le dichiarazioni dei vertici della EFPIA

Hubertus von Baumbach, in occasione della sua nomina sottolinea che COVID-19 ha messo in luce la necessità di un ecosistema di ricerca, sviluppo e innovazione sanitaria forte e competitivo per affrontare le principali sfide sanitarie e guidare la crescita economica.

Fruergaard Jørgensen ha commentato le principali sfide del prossimo futuro: l’invecchiamento della popolazione, il peso delle malattie croniche, la sostenibilità ambientale e i vincoli fiscali. La collaborazione con i governi avrà l’obiettivo principale di ridurre i ritardi di accesso e migliorare la disponibilità di farmaci.

Olivier Laureau ha aggiunto che i recenti eventi hanno dimostrato il ruolo chiave svolto dall’innovazione medica nel mantenere la società sana e sicura. Affinché l’Europa diventi un leader mondiale nelle scienze della vita, l’EFPIA e i suoi membri lavorano con l’UE e gli Stati membri per costruire un sistema normativo di livello mondiale, un quadro di PI forte e prevedibile e un ecosistema delle scienze della vita di nuova generazione.