ISPE Summer Night 2023

L'edizione 2023 della ISPE Summer Night, avvenuta il 28 giugno, ha fatto riflettere con la metafora della conduzione d'orchestra

0
101
ispe summer night

Quest’anno IMA Active è sponsor unico del tradizionale evento estivo “ISPE Summer Night” che riunisce i professionisti farmaceutici, accademici ed esperti nell’ambito regolatorio per condividere esperienze, case study e partecipare a discussioni interattive.

L’edizione 2023 dell’evento, che ha avuto luogo il 28 giugno presso il Mudec – Museo delle Culture di Milano, è stata dedicata alla digitalizzazione e all’automazione nel settore farmaceutico: una priorità globale per innovare e modernizzare i processi produttivi e logistici di questo settore sempre in fermento e in rapida evoluzione.

La ISPE Summer Night è stata un’occasione per promuovere il cambiamento di paradigma nella produzione del farmaco. Sempre di più le industrie del settore devono rimanere competitive sul mercato globale, garantendo disponibilità, efficacia e sicurezza dei prodotti.

L’innovazione con nuove modalità “intelligenti” può portare affidabilità, qualità, competitività e sostenibilità all’industria farmaceutica. Non bisogna dimenticare che i consumatori in ambito farmaceutico sono dei pazienti, che utilizzano i prodotti per il loro benessere e la loro salute e che il settore farmaceutico, oltre alle sfide di ogni settore industriale, è chiamato a garantirne una sempre maggiore disponibilità, efficacia e sicurezza.

Per superare le sfide che ci attendono occorre mettere in atto un’innovazione più rapida, con metodiche diverse e con obiettivi più ampi, rispetto a quanto sin qui avvenuto. Sono oggi disponibili nuove modalità “intelligenti” che consentono maggiori flessibilità operative e piena modularità nell’integrazione di macchine, processi, soluzioni digitali e soprattutto persone. Ci si arriva con prospettive nuove e multidisciplinari che permettono di progettare, sviluppare e mettere in opera – in piena armonia – nuovi sistemi produttivi che portino affidabilità, qualità, competitività e sostenibilità alla nostra industria.

Come un’orchestra

Un imperdibile appuntamento per riflettere su questi temi, utilizzando l’affascinante metafora della conduzione di un’orchestra.

La metafora dell’orchestra e del suo Direttore viene proposta per paragonare due ambiti apparentemente diversi: la produzione farmaceutica e la musica. Così come i meccanismi che reggono il lavoro di un’orchestra tengono conto delle dinamiche personali che si sviluppano al proprio interno per ottenere un risultato armonioso, allo stesso modo nella produzione di una compressa ciascuna parte del processo deve performare con la migliore qualità ed essere coordinata con l’intera strategia produttiva. Così come nella musica è necessario il Direttore che orchestri in armonia tutti gli eccellenti strumentisti, analogamente nella produzione del farmaco è sicuramente vantaggioso un sistema di controllo integrato che orchestri in sinergia tutte le unità di produzione. Lo scopo è di garantire un controllo sistematico dei parametri critici e, in ultima analisi, assicurare la qualità finale del prodotto, ovvero la sicurezza del farmaco che ne è, in realtà, il fine primo.

Durante l’evento è stato presentato MAESTRO, il sistema di controllo integrato progettato da IMA Active e utilizzato per la gestione di un’intera linea di produzione in continuo come se fosse un’unica unità. Il design modulare permette di integrare facilmente diverse unità e guida l’attenzione dell’operatore solo sui parametri di produzione fondamentali.

Laura Marzadori, Primo Violino dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, si è esibita in un Recital per violino solo.