UK: vogliamo i vaccini anti COVID-19 che abbiamo ordinato ad AstraZeneca

Michel Gove: "Penso che dobbiamo prima assicurarci che venga completata la consegna dei vaccini ordinati e pagati alla Gran Bretagna".

0
468
UK: vogliamo i vaccini che abbiamo ordinato ad AstraZeneca

La Gran Bretagna ha affermato e ribadito giovedì scorso che vuole avere tutte le dosi di vaccino anti COVID-19 che ha ordinato e pagato alla casa farmaceutica AstraZeneca. La perentoria dichiarazione del governo britannico arriva dopo che l’Unione europea, molto indietro rispetto a Stati Uniti, Cina e Gran Bretagna per quanto riguarda il lancio di un vaccino, ha protestato con AstraZeneca per il ritardo delle forniture di vaccini. Secondo le Autorità europee, infatti, il comportamento del produttore di farmaci non rispetta l’accordo stipulato nel mese di agosto del 2020. In tal senso ha chiesto alla società britannica di dirottare verso gli Stati dell’Unione forniture di vaccino destinate al Regno Unito. Alla LBC Radio il ministro Michael Gove ha dichiarato:

Penso che dobbiamo prima assicurarci che venga completata la consegna dei vaccini ordinati e pagati alla Gran Bretagna. La nostra priorità deve essere quella di assicurarci che i cittadini del nostro paese, soprattutto quelli più vulnerabili, abbiano accesso a tutte le dosi di cui hanno bisogno

 

Di fronte alla ripetuta e insistente domanda della BBC che chiedeva se il governo britannico intendesse impedire ad AstraZeneca di dirottare verso l’UE forniture destinate alla Gran Bretagna, Gove ha detto che la cosa importante era che il Regno Unito ricevesse le quantità di vaccino previste nel tempo previsto.

“Le dosi che sono state programmate, ordinate e pagate devono arrivare, non ci sarà alcuna interruzione delle consegne, nel modo più assoluto. Ma ancora una volta, penso che l’approccio giusto da adottare con i nostri amici in Europa sia quello di promuovere un dialogo di cooperazione e di rassicurarli che faremo tutto il possibile per aiutarli”.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato mercoledì che sarebbe stato un “grande errore” se il Regno Unito fosse rimasto nel programma di vaccinazione dell’Unione europea invece che fare da solo.