Vaccini per la colobacillosi e Clostridium perfringens nei suini

Enteroporc Coli è indicato per ridurre i segni clinici e la mortalità causati da ceppi di Escherichia coli ed Enteroporc Coli AC anche da tossine di Clostridium perfringens

0
810

La Commissione europea ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio (A.I.C.) a due vaccini per la colobacillosi e Clostridium perfringens nei suini.

Vaccini contro la colobacillosi e Clostridium perfringens nei suini

Un fronte sul quale combattere l’antibiotico-resistenza (AMR) in ottica One Health è rappresentato dalla riduzione dell’uso di antibiotici negli allevamenti.

A questo scopo, si cerca di implementare profilassi sempre più efficaci attraverso vaccinazioni contro virus e batteri patogeni. La prevenzione, inoltre, evita non soltanto i costi delle cure, ma anche le perdite dovute alle mancate produzioni.

La filiera suina è uno dei punti particolarmente critici per l’insorgenza delle resistenze batteriche, a causa soprattutto di una non ottimale gestione degli antibiotici per quanto riguarda:

  • la somministrazione (spesso attraverso mangime medicato o acqua d’abbeverata)
  • lo scopo (spesso profilattico o metafilattico e non soltanto terapeutico)
  • la scelta delle classi (spesso considerate d’importanza critica o salvavita per l’uomo).

A seguito dei pareri positivi del CVMP (Comitato per i medicinali veterinari) dell’EMA (Agenzia europea per i medicinali) espressi il 7 ottobre 2020 per Enteroporc Coli AC e il 5 novembre 2020 per Enteroporc Coli, la Commissione europea ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio a entrambi i vaccini con decisioni 9123 del 9 dicembre 2020 e 108 del 6 gennaio 2021 rispettivamente.

Enteroporc Coli AC – Colibacillosi neonatale dei suinetti (ricombinante, inattivato) e vaccino Clostridium perfringens (inattivato)

Enteroporc Coli AC è un medicinale immunologico a base di:

  • adesivi fimbriali inattivati ​​di Escherichia coli
  • tossoidi di Clostridium perfringens tipo A e tipo C.

È indicato per l’immunizzazione passiva della progenie mediante immunizzazione attiva di scrofe e scrofette gravide per ridurre:

  • diarrea grave e mortalità causata da ceppi di Escherichia coli che esprimono le adesine fimbriali F4ab, F4ac, F5 e F6;
  • diarrea durante i primi giorni di vita associata a Clostridium perfringens tipo A che esprimono tossine alfa e beta2;
  • segni clinici e mortalità associati a enterite emorragica e necrotizzante causata da Clostridium perfringens tipo C che esprime la tossina beta1.

L’immunizzazione attiva induce la formazione di anticorpi contro:

  • le tossine alfa, beta1 e beta2 di C. perfringens tipi A e C;
  • le adesine fimbriali F4ab, F4ac, F5 e F6 di E. coli.

I suinetti sono quindi immunizzati in modo passivo grazie all’assunzione del colostro che contiene quegli anticorpi specifici.

Enteroporc Coli – Vaccino neonatale contro la colibacillosi dei suinetti (ricombinante, inattivato)

Enteroporc Coli è un medicinale immunologico a base di adesine fimbriali inattivate di Escherichia coli.

È indicato per l’immunizzazione passiva della progenie mediante immunizzazione attiva di scrofe e scrofette gravide per ridurre poi nei suinetti i segni clinici (diarrea grave) e la mortalità causata da ceppi di Escherichia coli che esprimono le adesine fimbriali F4ab, F4ac, F5 e F6.