62° Simposio AFI – intervista a Paola Minghetti

L’ultima sessione del Simposio è dedicata ai cambiamenti che subirà la normativa comunitaria dei medicinali

0
182
interviste simposio afi -regolamento HTA

In questa occasione la professoressa Paola Minghetti, vicepresidente di AFI, ha ricordato la forte sinergia che c’è all’interno dell’associazione tra rappresentanti delle industrie farmaceutiche e rappresentanti universitari e accademici, coinvolgimento che porta ad importanti occasioni di scambio e riflessione.

Circa un mese fa, come tutti sappiamo, è uscita la proposta della Commissione Europea sulla nuova legislazione farmaceutica e la professoressa Minghetti ci ha dedicato qualche minuto per commentare i punti principali e le eventuali criticità. Dopo molti anni di attesa e piccole modifiche, il Parlamento Europeo ha voluto impegnarsi in un cambiamento notevole, portando una proposta per la nuova direttiva ed una proposta per la modificazione di due legislazioni ad oggi presenti, una per i farmaci orfani ed una per i farmaci pediatrici.

Tra i principali problemi che ci troviamo ad affrontare oggi c’è la mancanza di disponibilità e di equità dei farmaci tra gli stati europei, che talvolta possono trovarsi sprovvisti di uno o più medicinali per mancanza di approvvigionamento o per problemi ancora precedenti ovvero nella produzione stessa del farmaco.

La sessione del simposio AFI sarà un’occasione di discussione sulla proposta della nuova legislazione, e durante la tavola rotonda ci sarà modo di ascoltare le opinioni e considerazioni di diversi esperti provenienti dall’industria farmaceutica e da aziende produttrici di API ma ci sarà anche la voce degli esponenti universitari, con la volontà di produrre insieme un documento che verrà mandato alla Commissione Europea che avrà modo quindi di prendere atto dei commenti di ogni stato membro.